Google vuole una linea superveloce tutta per sé

Un'autostrada velocissima per veicolare i propri contenuti, in contrasto con la posizione precedente di accesso alla rete. E' questa la richiesta del motore di ricerca. Ma gli operatori temono di violare le linee guida della Commissione comunicazioni federale<br />

New York - Il più popolare fra i motori di ricerca vuole una linea superveloce. Google ha contattato fornitori Internet con la proposta di creare una "linea veloce" per i suoi contenuti, in contrasto con la posizione precedente di un accesso uguale alla Rete per tutti i provider di contenuti. Lo ha scritto ieri il Wall Street Journal.

Timore di violare le regole
Un importante operatore cavo in colloquio con Google dice di essere riluttante a stipulare un accordo per il timore di violare le linee guida della Commissione comunicazioni federale sulla neutralità della Rete, diceva il giornale nella versione elettronica. Le società cavo e telefoniche che gestiscono dati dovrebbero trattare tutto il traffico allo stesso modo.

Con OpenEdge, servizi velocissimi
La proposta di Google, chiamata OpenEdge, collocherebbe i server Google direttamente nel network dei provider di servizi, dice il giornale. Questo accelererebbe il servizio di Google per gli utenti. Il Wall Street Journal dice che alla domanda su OpenEdge, Google ha risposto che altre società potrebbero concludere accordi analoghi.