Gordon, deputato da una vita ha atteso 10 anni la leadership

Scozzese, 56 anni, figlio di un pastore presbiteriano. Sposato con Sarah MacAulay, casalinga, ha due figli. Gordon Brown ha bruciato molte tappe. A solo 16 anni entra in uno dei più prestigiosi atenei britannici, la Edinburgh University. Finiti gli studi, si dedica a tempo pieno alla politica ed entra in Parlamento nel 1983, lo stesso anno di Blair. Ma Brown ha alle spalle una vita difficile, segnata dalla perdita della vista totale di un occhio e parziale dell’altro.
Politico di ferro, insieme a Blair è l’artefice della svolta del Partito laburista e della nascita del New Labour. Si narra che nel 1994, dopo una cena al ristorante italiano Granita, i due si accordarono perché Blair divenisse leader del partito, con la promessa di lasciare a Brown la guida del Paese a metà del secondo mandato. Gordon ha dovuto aspettare dieci anni perché quella promessa diventasse realtà.