Gossip In due ore la notizia fa il giro del mondo

Tra moglie e marito non mettere il dito? Il proverbio non vale quando c’è la possibilità di imbastire un po’ di gossip sulla stampa internazionale. E così nel giro di un paio d’ore l’intervento di Veronica Berlusconi sulle candidature europee ha fatto il giro del mondo. E la first lady italiana ieri è stata protagonista involontaria dei media come e più delle «colleghe» di Francia e Stati Uniti, l’ex modella Carla Bruni e lady Michelle Obama.
I più scatenati, come prevedibile, sono stati i tabloid inglesi, tradizionalmente esentati dall’obbligo di verificare le fonti e di scrivere notizie vere, o almeno verosimili. Così il popolarissimo Daily Mail, che non perde un’occasione per mostrare qualche bella donna nel suo sito, ha pubblicato un’intera galleria fotografica di modelle e attrici italiane, senza distinguere tra candidate e no. Il Daily Telegraph si è dichiarato preoccupato per la «sofferenza» della signora Berlusconi, mentre le maggiori agenzie di stampa internazionali, dall’americana Associated Press alla francese Afp fino alla russa Ria Novosti, hanno diffuso praticamente in tempo reale la traduzione dell’intervento integrale della moglie del premier. E ancora: lo spagnolo El Mundo ha raccontato che «Veronica Lario critica la decisione del premier di candidare attrici e veline», il corrispondente dell’austero Times di Londra, Richard Owen, ha riportato «gli attacchi della moglie di Berlusconi contro la sua messinscena elettorale», mentre l’austriaca Wiener Zeitung ha titolato sulle «Parole taglienti di Veronica Lario».