Il gotha dello spettacolo applaude Giuliani

Il richiamo degli anni Settanta è sempre forte. Se n’è accorto il pubblico che ieri sera ha affollato l’anteprima a inviti dello spettacolo di Antonio Giuliani Odio il rosso. Un parterre - come si usa dire in simili cronache - davvero d’eccezione ha applaudito il divertente allestimento della commedia scritta, diretta e recitata da un Giuliani davvero sulfureo.
Tra tutti spiccava la presenza di Silvio Berlusconi, accompagnato dal fratello Paolo e dai nipoti Luna e Billy. Folta anche la rappresentanza del mondo dello spettacolo, a cominciare dal divo delle fiction nostrane Gabriel Garko. Tra gli altri si notavano Anna Falchi, Silvio Muccino, Nancy Brilli, il regista Pierfrancesco Pingitore, Asia Argento, Fabrizio Brizzi, autore della pellicola Notte prima degli esami, per l’occasione accompagnato dai principali interpreti della fortunata pellicola. La serata ad alto tasso di mondanità, con la sapiente regia di Enrico Lucherini, vantava altri ospiti illustri come Salvatore Samperi e la sua collega Monica Gallo. Spiccava anche la giovane Cosima Coppola, diretta proprio dalla Gallo in Donne sbagliate.
Tra gli altri si notavano anche Patrizia Marrocco della Janus International e l’attrice Valeria Melillo.
Odio il rosso racconta di un divertente e scanzonato viaggio a ritroso nell’inconscio di un sessantenne che non riesce a dare una ragione alla sua inveterata antipatia per il colore rosso. La commedia resterà in cartellone al Teatro Parioli fino al prossimo 4 marzo.