Governare? È un gioco da ragazzi

Governare il Paese non è certo un gioco, eppure qualcuno ha pensato di dare la possibilità a tutti di provarci. Per mettersi nei panni del presidente del Consiglio, stavolta più che la fiducia degli elettori e del Parlamento, serve innanzitutto un pc. Con il videogioco Geo-Political Simulator ciascuno può sperimentare le proprie capacità di statista. E siccome l’attualità politica è sempre in evoluzione, la Eversim, società editrice del programma, ha fatto sapere di aver appena rilasciato due «nuovi scenari»: «pacchetto fiscale» e «lotta contro la mafia». La prima sfida tira in ballo la crisi economica che non ha risparmiato il nostro Paese. L’obiettivo, per chi nel tempo libero si diletta a fare il premier, è naturalmente «ridare slancio ai consumi, riuscire ad aumentare il potere d’acquisto degli italiani, allentare la leva fiscale senza provocare crac di bilancio». Quanto alla missione su giustizia e legalità, lo scopo sarà arrestare un numero significativo di affiliati alla criminalità organizzata. Se siete in difficoltà, fate uno squillo a Palazzo Chigi...