Il governatore di Bankitalia: «Si penalizzano onesti e famiglie»

Il governatore della Banca d’Italia Mario Draghi al Forex di Torino fa un intervento dal sapore aspro per il governo, nonostante i commenti di prammatica. Chiede a maggioranza e parti sociali che sulle pensioni venga adottato lo stesso «sforzo di consapevolezza collettivo» - così lo definisce - che portò il Paese a rompere la «spirale prezzi-salari». A sconfiggere l’inflazione alimentata dalla scala mobile. E denuncia: «Il livello dell’imposizione tributaria in Italia è elevato. Penalizza le famiglie e le imprese che compiono il proprio dovere fiscale». A Brescia intanto il leader di An Fini denuncia l’esistenza di un asse fra Prodi e il banchiere Bazoli.