Il governatore contrattacca

Il tentativo del governo conservatore polacco di bloccare UniCredit potrebbe risolversi in un danno per gli interessi della Polonia, ha detto ieri il governatore Leszek Balcerowicz. Il numero uno della banca centrale ritiene ricattatoria la proposta del governo di avviare una indagine parlamentare sull'autorità bancaria pochi giorni prima che questa pronunci le sue decisioni sull'offerta che riguarda gli asset polacchi di HVB. L’attacco di Varsavia al governatore e una «cosa senza precedenti nei 17 anni che hanno seguito la caduta del comunismo» ha detto Balcerowicz. «Si tratta di proposte che vanno considerate alla stregua di minacce o persino di ricatto in vista della riunione del 15 marzo»