«Il governatore spieghi qual era il suo ruolo»

Burlando chiarisca il suo ruolo nella vicenda Multipurpose: lo chiede, sollecitando una risposta urgente, il capogruppo di Alleanza nazionale in consiglio regionale, Gianni Plinio, secondo cui «è giusto e doveroso che il presidente della Regione Liguria spieghi con tutti i particolari il ruolo giocato a suo tempo nella riassegnazione delle ambite banchine del terminal». In particolare, il capogruppo di An si chiede «perché Burlando, come si evince dalle notizie giornalistiche relative al diario di Novi, si sarebbe inquietato per i terminalisti». Tutto questo - insiste Plinio - si configurerebbe come «una indebita ingerenza dello stesso Burlando, dal momento che il terminal Multipurpose era già stato concesso al Gruppo Aponte, al termine di una gara regolare». In attesa che la magistratura chiarisca, nel più breve tempo possibile, l’intera vicenda - aggiunge Plinio - sarebbe opportuno «che il presidente Burlando fornisse qualche chiarimento in aula circa il proprio comportamento». In questo senso, Alleanza nazionale ha presentato una interpellanza urgente, proprio «in considerazione delle notizie relative ai contenuti dell’agenda 2004 del presidente dell’Autorità portuale Giovanni Novi». Ora Burlando, che era deputato all’epoca dei fatti, è chiamato a dare risposte esaurienti nell’aula di consiglio regionale.