Al governatore è vietato votare

Le nuove misure più severe sulla identificazione degli elettori alle urne hanno fatto una vittima illustre: il governatore repubblicano della Carolina del Sud Mark Sanford si è recato al seggio ma non è riuscito a votare perché aveva dimenticato il documento di identità. Gli addetti hanno applicato alla lettera le nuove regole impedendo al governatore, in lizza per la rielezione, di esprimere il suo voto. Un’ora e mezza dopo il governatore si è ripresentato con regolare documento.