Dal governo 5 miliardi per il Terzo valico

Francesco Gambaro

Via libera dal governo alle grandi opere in Liguria. Ieri il Cipe, il comitato che riunisce i ministeri economici, ha approvato i finanziamenti per cinque progetti fondamentali. A partire dal Terzo valico ferroviario, che significa, fra l’altro, collegamento con l'asse Genova-Rotterdam e il Corridoio 5.
La linea ferroviaria Genova-Milano costa 4 miliardi e 979 milioni di euro. Il Cipe ieri ha deciso che la Cassa depositi e prestiti ne finanzierà 4 miliardi 962 milioni attraverso l’emisione di bond. I restanti 17 saranno reperiti a carico del soggetto che avrà l' appalto per realizzare l'opera. Dal comitato dei ministri per l'economia è arrivato poi il semaforo verde per il nodo ferroviario di Genova nella tratta Voltri-Brignole. Il costo complessivo dell'opera ammonta a 623 milioni di euro. Il progetto prevede il quadruplicamento della tratta tra Voltri e Principe e la realizzazione della nuova stazione di Genova Voltri nella fermata di Palmaro. Avanti tutta poi al progetto preliminare relativo al riassetto dell'accesso portuale di Voltri: il piano prevede il rifacimento del viadotto per un costo di 18 milioni di euro. Dal Cipe ieri è arrivato il via libera anche alle opere complementari alle stazioni di Brignole e Principe: 21,6 milioni di euro per rifare il look alle due stazioni attraverso la realizzazione di parcheggi interrati e delle (...)