Il governo: chiudiamo il centro alle auto

«Centro chiuso alle auto». È l’ultima idea del Governo Prodi per appiedare i milanesi. «Il ticket non basta» afferma il ministro Barbara Pollastrini «e, poi, penalizza i poveri»: «Occorre più coraggio per varare misure forti e strutturali. Esempio? La chiusura del centro alle autovetture, con tanto di isole pedonali allargate anche in periferia».
Soluzione, secondo il rappresentante del governo, «radicale, importante e forte». Opzione «drastica» che già non piace né ai cittadini né agli amministratori locali: «Idea davvero balzana quella di far subire ai milanesi la chiusura del centro dopo avergli tentato di imporre il ticket» sostiene Alleanza nazionale. E mentre, stamani, il Fronte dei cittadini in via Ripamonti raccoglie firme contro il ticket antismog di Letizia Moratti e pro-controlli delle caldaie, la Regione Lombardia ribadisce di non prevedere «l’attuazione di alcun intervento immediato». Intanto, continua ad essere troppo alto il livello d’inquinamento: l’Arpa ha rilevato una concentrazione di polveri sottili pari a 98 mg/mc in via Juvara e 75 al Verziere.