Il governo: colpiremo le pensioni

All’apertura del confronto tra governo e sindacati sulla previdenza arriva subito la notizia che il governo intende abbassare le pensioni. Il capo della segreteria tecnica del ministero del Lavoro ha anticipato l’intenzione di aggiornare, al ribasso naturalmente, i coefficienti di trasformazione sulla base dei quali si calcolano gli assegni futuri. Un progetto che Cgil, Cisl e Uil hanno immediatamente respinto: «Parole inopportune e sbagliate alla vigilia dell’avvio di un negoziato. Siamo pronti a scioperare».