Governo, scontro sull’egemonia di Ds e Margherita

I «cespugli» del centrosinistra sono in rivolta, tra loro e contro quella che l’Udeur di Clemente Mastella denuncia come l’«egemonia» ulivista, con Ds e Margherita che sono d’accordo nell’accaparrarsi la stragrande maggioranza dei posti in palio, 15 su 24. In un’intervista a Repubblica, D’Alema si è detto disponibile a fare il vicepremier assieme a Rutelli, pur criticando la «fotografia statica» che la diarchia Ds-Dl offrirebbe. Salvo poi smentire. In ogni caso anche Prodi si dice certo che «sui due vicepremier c’è un accordo senza problemi» e che la lista dei ministri sarà pronta presumibilmente mercoledì.