Il governo si schiera sul fronte del porto

Genova diventa - almeno per due giorni - capitale del mare, e non per motivi giudiziari. Il miracolo avviene in occasione della «48 ore» promossa da Confitarma, l’associazione degli armatori italiani, che porta a Palazzo Ducale il gotha dello shipping per discutere di tutto quanto ruota intorno al settore marittimo, così fondamentale per l’economia del Paese. Lo riconoscono innanzi tutto i due ministri presenti all’assemblea, Claudio Scajola e Altero Matteoli, che non si limitano alle dichiarazioni di circostanza, ma «entrano subito in partita» (...)