«Il governo tace Difendiamo noi il Gp di Monza»

Sull'autodromo il governo tace e Regione Lombardia alza la voce. Renzi e i suoi boys sono troppo impegnati a litigare con i tedeschi per impedire la decadenza della struttura, allora interviene Maroni: «Nessuna risposta da parte di Renzi e dal Governo sul Gp di Monza, come temevo, - ha affermato il governatore lombardo al termine del suo intervento per la sesta tappa dell'Expo Tour - quindi ci muoviamo noi».
E non si tratta di una semplice dichiarazione di intenzioni politiche, il governatore lombardo si è già mosso sul piano pratico: «Ho chiesto ai Comuni di Milano e di Monza. - ha riferito Maroni - di ristrutturare la gestione del parco dell'autodromo, fare entrare la Regione così possiamo intervenire. Siamo in trattativa». «D'accordo con il sindaco di Monza - ha spiegato Maroni - stiamo studiando delle iniziative, perchè, ribadisco che non esiste Formula 1 senza Monza, per questo la Regione Lombardia si è già attivata a 360 gradi, in Italia e fuori, per garantire che il Gp di Monza resti nel calendario mondiale anche oltre la scadenza dell'accordo prevista nel 2016».
E la polemica investe anche l'unico ministro lombardo del Governo, Maurizio Lupi, dato tra l'altro molte volte come probabile candidato alla poltrona di sindaco di Milano. «Mi chiedo anche il motivo per cui non alzi la voce l'unico ministro Lombardo nel Governo, Maurizio Lupi, che fra l'altro detiene proprio la delega alle Infrastrutture - ha attaccato Riccardo De Corato, capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale in Regione - la gara automobilistica, una delle più importanti nel Campionato del mondo, e tutto il suo indotto rappresentano da sempre una grande risorsa per Monza, Milano e la Lombardia. É un pezzo della nostra storia che garantisce opportunità economiche e di lavoro, che accende i riflettori del mondo sui nostri comuni e sull'intero Paese. Il Governo Renzi sta riuscendo anche a farci perdere un evento dall'importanza eccezionale. Questo è un chiarissimo esempio di quanto bene si voglia alla Lombardia da parte degli inquilini di Palazzo Chigi». Lupi però sembra anche lui troppo preso per occuparsi del suo territorio di provenienza.
E intanto si avvicina il 2016, quando dovrà essere rinegoziata la convenzione Fia con Bernie Ecclestone per mantenere il Gran Premio di Formula 1 a Monza. Un momento molto importante anche perchè il padrone del Circus ha già definito il vecchio contratto commerciale «un disastro» affermando che dopo il 2016 la Formula 1 lascierà la Brianza. Quindi per mantenere il GP a Monza qualcosa bosogna fare.
Regione Lombardia si era già interessata in primavera alle sorti di Monza, manifestando l'interessa a entrare nella gestione della struttura, quando era stato presentato un maxi progetto di ristrutturazione da 70 milioni di euro per l'autodromo, anche se c'è chi ha calcolato piani meno dispendiosi.