Il governo turco «riabilita» il Nobel Pamuk

Quasi per far dimenticare la reazione tiepida alla nomina di Orhan Pamuk (nella foto) a vincitore del Nobel per la letteratura 2006, il governo turco ha preso un’inaspettata iniziativa. Ogni anno vengono scelti alcuni libri, in accordo con i principali editori del Paese, da tradurre in lingue straniere per diffondere la cultura nazionale nel mondo: per la prima volta quest'anno alcuni romanzi di Pamuk verranno inseriti nell'elenco. Prima di vincere il Nobel i romanzi di Pamuk sono già stati tradotti in 40 lingue.