Il Gp romano «Monza non perderà neanche un euro»

Milano e la Brianza non avranno danni dal gp di Roma. Lo garantisce il papà della gara romana, Maurizio Flammini, presidente di Federlazio e promotore del Gran Premio di Roma di Formula Uno: «È assolutamente scandaloso - dice Flamini - cercare di bloccare iniziative che possono portare respiro all’economia in un momento così difficile». Flammini risponde al deputato della Lega Nord Paolo Grimoldi, che ha espresso pesanti critiche al progetto della nuova gara. «Monza non perderà un solo posto di lavoro ed un solo euro del suo incasso», risponde Flammini, secondo il quale «in un momento di crisi come quello attuale, si cerchi (peraltro con nessun successo) di bloccare una iniziativa che darà lavoro a migliaia di persone a Roma e nel Lazio. È una cattiveria gratuita e colpevole». Secondo Flammini, per la capitale, il nuovo Gran Premio avrà un ritorno di 3,6 miliardi» di euro, contro i 360 milioni di Monza.