Grace Jones, torna la pantera più bellicosa e rapace che mai

Torna Grace Jones, la incredibile giamaicana che un quarto di secolo fa tramutò La vie en rose in soprassalto ferino, torna a sessant’anni suonati, più bellicosa e rapace che mai. «La mia voce è l'arma che ho scelto», annuncia implacabile in This is: e avanti di conseguenza. Rieccola dunque tra noi, la pantera nera col suo timbro androgino e il suo stile di frontiera, tra no wave, hip hop, tribalismo, dance. Canta ora cupa - l’allucinazione gotica di Corporate cannibal - ora riflessiva, e rabbiosa, e solare, e umbratile. Insomma, un caleidoscopio di emozioni che dimostra come i grandi artisti non invecchino, e non sempre i piromani accettino, con l’età, di tramutarsi in pompieri.

Grace Jones Hurricane (Wall of sound)