Gradinata Nord Fino a domenica nessun amico

Caro Federico, ti stringo la mano oggi. Da qui a domenica sera - domenica sera compresa, intendo, e forse anche lunedì - temo di diventare sempre meno sportivo. Lo sai, l’amicizia è una cosa, il Genoa è un’altra. La Samp, è tutt’altra cosa ancora. E io sono già un po’ nervosetto. Le due sconfitte consecutive c’entrano relativamente, lo sarei lo stesso. Non perderei un derby neppure se fossi già matematicamente certo di aver ottenuto la stella e di vedervi irrimediabilmente in B. Figurati adesso che siamo scottati e scioccati da qualcosa che, a noi, quest’anno non era mai capitato, mentre voi avete centrato il più prestigioso dei traguardi possibili (che non si gioca neppure in tempi carnevaleschi). Vorrei dirti vinca il migliore o il peggiore, giocando sul dubbio dell’attuale condizione. No, non me ne frega niente. Sono sincero: non voglio perdere.