Graham Henry l’All Black senza macchia

Nella mischia il migliore è Graham Henry, coach della Nuova Zelanda del Grande Slam. A lui la palma del personaggio rugbystico dell’anno soprattutto dopo l’en plein di una stagione che non sarà facile dimenticare. Prima il Tri Series, poi il poker su Galles, Irlanda, Inghilterra e Scozia. Un allenatore in grado di cambiare da una settimana all’altra ben 13/15 della squadra e risultare devastante allo stesso modo. Henry sta preparando la lunga marcia verso la Coppa del Mondo 2007 che si svolgerà in Francia. Affronterà anche l’Italia di Berbizier.