Gramazio: «Stanno abolendo i presìdi per i parlamentari»

«L’azienda sanitaria Roma A sta cancellando i presidi ospedalieri cui devono fare riferimento deputati, senatori e dipendenti del Senato e della Camera». Lo ha dichiarato, in aula, il senatore Domenico Gramazio che ha illustrato la situazione della sanità nel Lazio nel corso della discussione sul decreto legge sul rifinanziamento della spesa sanitaria regionale. «Si stanno cancellando le strutture ospedaliere e i poliambulatori che hanno convenzioni con il Parlamento, ma quando questo problema viene proposto a quello scienziato del direttore generale dell’azienda Rm A, questo non sa quali siano i poliambulatori che sta cancellando per ordine del presidente Marrazzo e dell’assessore Battaglia». Gramazio ha denunciato diversi abusi: come la nomina di un portantino come portavoce del direttore generale del S.Camillo-Forlanini. «Macchitella si è inventato la vendita del Forlanini. Si è costituito un comitato in difesa dell’ospedale, di cui fanno parte esponenti del cinema, della cultura, della politica. Macchitella è un esponente Ds».