Gran Bretagna Fa uccidere la moglie in luna di miele

Un britannico di origine indiana sospettato di aver fatto uccidere sua moglie durante la luna di miele della coppia in Sudafrica è stato arrestato in Gran Bretagna. Lo scrive la Bbc online, ricordando che il caso - la donna fu sequestrata mentre era in taxi col marito e poi uccisa con un colpo di pistola - aveva destato grande impressione. Un tassista sudafricano, Zola Tongo, ha detto a un tribunale di Città del capo di aver ricevuto da Shrien Diwani l’equivalente di 1.400 sterline per uccidere Anni Dewani, 28 anni, originaria della Svezia, ma anche lei oriunda indiana.