Gran Bretagna: trovata morta la ragazza scomparsa da casa a Bristol

È stata trovata morta il giorno di Natale Joanna Yeates, una ragazza inglese di 25 anni scomparsa dalla sua casa di Bristol il 17 dicembre scorso. Il cadavere della ragazza, di professione architetto paesaggista, è stato trovato, coperto di neve, in un parco a circa tre chilometri dalla sua abitazione, da una coppia che portava a passeggio il cane. La ragazza era scomparsa dopo essere andata in un pub con alcuni colleghi. Il fidanzato di Joanna, Greg Reardon, 27 anni, anch'egli architetto, aveva denunciato la scomparsa della fidanzata il 19 dicembre, al rientro da un viaggio. Nel loro appartamento la polizia ha trovato la borsa della ragazza contenente le chiavi di casa e il suo cellulare. Il padre della ragazza, David Yeates, 63 anni, ha detto che lui e sua moglie temevano che Joanna fosse stata rapita, ma si erano anche preparati al peggio. «Non volevamo morire senza sapere dove fosse e senza poterle dire almeno addio», ha detto. La polizia di Avon e Somerset ha annunciato indagini a tutto campo, in attesa che l'autopsia chiarirà le cause del decesso.