Un gran combattente sul ring dell’America

Lo scrittore americano Norman Mailer è morto ieri mattina al Mount Sinai Hospital di New York, per un blocco renale. Aveva 84 anni. A dare notizia della sua scomparsa è stato il suo agente, Michael Lennon, che ne è anche il biografo. Vincitore di due premi Pulitzer, nel 1968 e nel 1980, Mailer divenne noto nel 1948 con Il nudo e il morto, frutto delle sue esperienze al fronte durante la Seconda Guerra Mondiale, dove fu impegnato sul Pacifico. Ma la critica, che pure a volte lo ha esaltato, non ha mai assegnato alla sua opera lo status di «Grande romanzo americano» cui Mailer aspirava. Nato il 31 gennaio 1923 a Long Branch, nel New Jersey, da una famiglia ebraica, ha avuto una vita molto tumultuosa, costellata da problemi d’alcol e droga, da sei matrimoni e da nove figli.