Gran folla di turisti in centro Ma è un Ferragosto blindato

Polizia, «ghisa» e mille carabinieri: Duomo e Centrale presidiati

Non è un Ferragosto come gli altri. È quello dell'allarme Isis, degli attentati terroristici in Francia e Belgio, degli aspiranti jihadisti espulsi che risiedevano nel Milanese e in Lombardia. La città quest'anno è popolata anche in piena estate, boom di turisti pure senza Expo. Anche perché Milano e l'Italia sono percepite all'estero come mete sicure. Oggi le forze dell'ordine saranno in campo con uno schieramento ingente di uomini e di donne. Mille carabinieri e pattuglie miste composte da personale dell'Arma, della polizia di Stato e dell'esercito a presidiare gli obiettivi sensibili, in testa Duomo e stazione Centrale. Anche la polizia locale ha intensificato la propria presenza.