Il gran rifiuto di Figo ripreso dalle telecamere

Dal «non c’è nessun Caso Figo» alle immagini che dimostrano il contrario. Nel dopopartita Roberto Mancini aveva negato ogni rifiuto del portoghese ad entrare in campo: «Stavo per inserirlo, poi l’espulsione di Burdisso ha cambiato i piani». Vero, ma non del tutto. Vero è che da inizio ripresa Mancini chiede all’ex Pallone d’Oro di riscaldarsi. Poi Burdisso prende il rosso e l’Inter prende il gol. Solo allora Mancini chiede a Mihajlovic di chiamare Figo. Pochi secondi, e le telecamere di Sky riprendono il secondo allenatore tornare imbufalito in panchina, dicendo a Mancini che il 35enne non vuole entrare in campo. «Mi fai scaldare e poi mi fai entrare quando è finita?», avrebbe protestato Figo. Qualcuno aveva azzardato che il portoghese non avesse sentito le urla di Mihajlovic, ma le immagini smentiscono. Mancini si alza, si dirige verso i giocatori che si stanno scaldando e torna subito, scuro in volto. Compare quindi Figo, che si rivolge all’allenatore. Ma Mancini è brusco: «Resta pure seduto. Vai, vai». E Figo - con il suo Caso - si accomoda in panchina.