Gran Turismo 5, il gioco principer di Sony ora anche in 3D

È insuperabile se giocato su un televisore 3D. Stiamo parlando di Gran Turismo 5, il gioco principe di Sony che non è solo un videogioco tradizionale ma è considerato un vero e proprio simulatore di guida.
Annunciato per la prima volta all'E3 del 2005, GT5 è disponibile sul mercato italiano dal 24 novembre e in poco meno di una settimana è riuscito a vendere oltre 100 mila copie.
In cinque anni il team della Poliphony Digital che ha sviluppato il gioco ha collezionato e inserito all'interno del gioco oltre 1000 modelli di macchine, dalle più rare come il prototipo della Lamborghini Miura P400 (un solo esemplare esistente al mondo) alle più note come la Ferrari 430. Ci sono anche 20 circuiti nazionali e internazionali su cui gareggiare e sfidare i propri amici. Nessun gioco prima d'ora aveva dato la possibilità di sfrecciare con l'acceleratore a tavoletta in pieno centro a Roma, tra il Colosseo e l'altare della Patria, né di fare un viaggetto, anche se virtuale, tra le più belle campagne senesi e toscane.
All'interno di GT5 è possibile mettersi alla prova con due diverse modalità di gioco. La A-spec, è il sistema più tradizionale che permette di fare singole gare, calandosi nella vita di un vero pilota, superando varie prove e livelli. A questa si affianca anche la B-spec per gli esperti d'auto che vogliono diventare dei veri e propri capi di scuderia: gestiscono i piloti, controllano le telemetrie e definiscono quando il pilota dovrà tornare ai box e quando dovrà accelerare per provare un sorpasso oppure amministrare la gara se si trova in testa. Nella modalità online, invece, è possibile partecipare in partite pubbliche e private, con un massimo di 16 partecipanti e inoltre si potranno aprire delle chat private per un numero massimo di 32 partecipanti.
Gran Turismo ha venduto oltre 56 milioni dalla sua prima data di uscita nel 1998. Soltanto in Italia, gli appassionati conquistati dalla sua grafica realistica, dalla tecnologia di simulazione autentica e dal design sono più di 1 milione. Costa circa 80 euro.