Il granatiere Buttiglione

Nella serata di ieri si è svolto il tradizionale incontro di mezza estate fra i dirigenti dell'Associazione Nazionale Granatieri di Sardegna. Nella splendida cornice del piano attico del palazzo delle Generali di piazza Venezia, sede dell’Associazione Civita, si sono ritrovati, ospiti del professor Gianfranco Imperatori, vice presidente nazionale dell’associazione Granatieri e segretario generale di Civita, i massimi vertici dell’associazione che raccoglie tutti coloro che hanno prestato servizio nel Corpo dei Granatieri di Sardegna. Hanno partecipato all’incontro, presieduto dal generale Mario Buscemi, presidente nazionale dell'associazione Granatieri e attualmente consigliere della Corte dei conti, anche numerosi ufficiali particolarmente vicini, per vari motivi, ai Granatieri. Fra le alte personalità militari, erano presenti: il generale Luigi Fraticelli, prossimo a lasciare l’incarico di Capo di Stato Maggiore dell’Esercito; il generale Michele Corrado, decano degli ufficiali dei Granatieri; il generale Giorgio Ruggieri, già comandante della brigata Granatieri di Sardegna, attualmente responsabile della logistica dell’Esercito; l’Ispettore alle infrastrutture della Forza Armata, generale Pietro Gaeta e il generale Giorgio Battisti, responsabile della Comunicazione dell’Esercito. Ospite d’onore della bella serata (che è servita, tra l’altro, a presentare l’ultimo numero del periodico trimestrale dell’associazione, diretto dal generale Antonino Torre, e il programma del raduno nazionale che si terrà a Jesi nei giorni 17 e 18 settembre prossimi) è stato il ministro Rocco Buttiglione, illustre socio dell’associazione per aver svolto il servizio militare, con il grado di sottotenente, nel Corpo dei Granatieri.
\

Nella foto in alto, da sinistra, il generale Giulio Fraticelli, il ministro Rocco Buttiglione, il professor Gianfranco Imperatori e il generale Mario Buscemi