Granatieri in festa per i 350 anni dalla fondazione

Weekend speciale per migliaia di italiani che, come militari di leva o professionisti, hanno prestato servizio nei Granatieri di Sardegna. A Torino, dove il corpo nacque il 18 aprile 1659 come «Régiment des Gardes», avrà luogo domani, sabato e domenica un raduno per festeggiare i 350 anni della fondazione. I Granatieri sono stati protagonisti di tutte le guerre di questi tre secoli e mezzo. Durante il Risorgimento presero parte alle battaglie di Pastrengo, Goito, San Martino e Solferino, Custoza. Nella prima guerra mondiale si distinsero sul Sabotino, sull’Ortigara e nella difesa dell’altopiano di Asiago pagando il loro eroismo con 7.500 morti e 15mila feriti. Nella seconda, combatterono in Albania, Slovenia e Croazia, e si coprirono di gloria nella difesa di Roma contro i tedeschi dopo l’8 settembre. Nel dopoguerra, gli originari tre reggimenti hanno subito diverse ristrutturazioni e oggi l’eredità dei Granatieri è affidata alla «Brigata granatieri di Sardegna».