Il grande fratello adesso cucina

C’è un ristorante Lorenzo anche a Milano, non solo a Forte dei Marmi sulla costa della Versilia. Solo che non è un clone del locale toscano a tutto pesce. Nel capoluogo lombardo, il patron in questione fa Lorenzo di nome ma Battistello di cognome. Il suo Ristorante Lorenzo, 02.48700919, segue il calendario delle corse di cavalli perché situato all’interno dell’Ippodromo del Galoppo, per la precisione nella palazzina Liberty dell’insellaggio. È pertanto aperto tutte le sere e nelle giornate in cui sono previste corse anche a pranzo ovvero sia mercoledì, sabato, domenica e gli altri giorni festivi. Rimane chiuso tutto martedì. Battistello adesso cerca di mettersi in luce come ristoratore e cuoco, ma il grande pubblico televisivo ebbe modo di conoscerlo come uno dei partecipanti alla prima edizione del Grande Fratello. Tornato alla vita di tutti i giorni, fa il lavoro che aveva imparato prima: cucinare. Tra i suoi antipasti il Baccalà mantecato in voul à vant (in verità si scrive voul au vent) di polenta con pesto leggero, Pappardelle all’anatra sul suo petto scaloppato, Pennette all’arrabbiata, Astice alla catalana con cipolle di Tropea e La Tecia, «un mix di crostacei e molluschi in guazzetto».