Un «Grande fratello» per due De Filippi in corsa con la D’Urso

Alla presentatrice non dispiacerebbe condurre il reality. Ma l’attrice subito s’inalbera: «Il Gieffe è mio»

da Milano

Maria De Filippi e Barbara D’Urso rivali. Sarebbe un’altra di quelle querelle da copertina di tutti i settimanali. Per ora ci sono solo indiscrezioni, ma sembra che alla presentatrice di C’è posta per te proprio non dispiacerebbe condurre la sesta edizione del Grande fratello. Però la De Filippi non si fa trascinare nei pettegolezzi. Come nel suo stile, non commenta. Se ne sta rintanata nei suoi studi a lavorare: ma le sole voci circolanti sul suo conto fanno saltare sulla sedia le altre primedonne della Tv. La prima è ovviamente Barbara D’Urso, che dai suoi «ragazziiiiii» del Grande Fratello non ha nessuna voglia di separarsi. Il Gf (che ormai in confronto all’Isola e alla Talpa sembra un programma per educande) le ha dato grande popolarità. Lei ha sempre detto che lo vorrebbe presentare fino a quando andrà in onda. E infatti ha commentato piccata: «Non è vero che non condurrò più il Grande Fratello, smentisco, tutto falso. Sarò al timone del reality di Canale 5 a fine gennaio. Io e il Gf siamo una cosa sola».
Tutta la questione è nata da una frase detta dal produttore del Gf Paolo Bassetti (Endemol) qualche giorno fa: per lui la De Filippi sarebbe la conduttrice ideale del reality, anche se «nel caso Mediaset riconfermasse la D’Urso, per cui la mia stima è incondizionata, andrebbe bene ugualmente visti i grandi risultati a cui ha portato il programma». Il concetto è che, dopo tre anni con la stessa guida, un reality così spremuto come il Gf (alla sesta edizione) avrebbe bisogno di una rinfrescata e un cambio di conduzione (con una presentatrice che ha grande dimestichezza con i giovani) sarebbe il primo passo. La D’Urso, raggiunta ieri sera da Striscia la notizia, ha avuto parole d’apprezzamento per la rivale. «Se non facessi io il Gf Maria sarebbe ideale. Comunque non ci sono rimasta male, l'ho presa benissimo». All’attrice Striscia ha consegnato il tapiro perché in un’intervista alla Stampa il produttore del gieffe l’avrebbe definita «vecchia zia». («non mi ha chiamata così - ha corretto la D'Urso ai microfoni del Tg satirico -. Siccome io frequento la famiglia di Bassetti, lui voleva dire che per suoi figli sono come una zia). A parte queste scaramucce, un cambio di guardia per il reality di Canale 5 sarebbe molto complicato. La De Filippi, una volta finito C’è posta per te, dovrà portare avanti fino a fine stagione Amici (che in primavera andrà in prima serata su Canale 5) e Uomini e donne. Per prendere la guida del Gieffe, la showgirl dovrebbe affidare i suoi ragazzi della scuola di Cinecittà a qualche collega e già si fa in nome di Federica Panicucci. Ma anche la D’Urso ha qualche problema di sovrabbondanza di programmi da condurre: oltre al Gf, a primavera ci sarà anche La fattoria (entrambi i reality sono prodotti dalla Endemol), a lei affidato nella scorsa stagione. Ancora non sono state programmate le date di messa in onda, però appare difficile che l’attrice possa apparire in due reality uno di seguito all’altro. Quindi, i giochi sono tutti aperti, e l’ipotesi della De Filippi non sembra così peregrina.