Il grande mistero delle registrazioni «I nostri iscritti non muoiono mai»

Chi rappresentano le associazioni dei consumatori? Risposta facile, i loro iscritti. Chi sono questi iscritti? Risposta un po’ più difficile. «Gran parte degli associati dichiarati sono falsi», ammettono, secondo un inchiesta del Corriere delle Sera, gli stessi presidenti. Il presidente di Altroconsumo, Paolo Martinello, ha denunciato come «il sistema che accredita le associazioni è in apparenza rigoroso, in realtà è un colabrodo pazzesco». «Gli iscritti delle associazioni - ha ammesso a dicembre dell’anno scorso Carlo Rienzi, presidente del Codacons - non muoiono mai: le adesioni degli anni passati si rinnovano d’ufficio».
L’importante è che le associazioni abbiano a disposizione l’appoggio dello 0,5 per mille della popolazione nazionale per poter continuare a sedere al tavolo del Cncu (e avere accesso ai vitali finanziamenti pubblici).
Quindi lo scalino da dover superare assolutamente è quello di 28mila iscritti. Ma non basta. In base alla legge 281 del 1990 le associazioni devono essere presenti in cinque regioni, e nelle stesse avere un numero di associati non inferiore allo 0,2 per mille dei residenti.