La Grande muraglia saltata con uno skate

Da un appassionato di skateboard ci si può aspettare di tutto. Anche che riesca a superare con un salto la Grande muraglia cinese. A compiere la straordinaria impresa è stato un giovane americano, Danny Way - un mito per i patiti dello «skate» -, che ha compiuto la sua «scalata» grazie a una rampa gigante, fatta costruire vicino a casa sua, nel deserto della California del Sud. L’altro ieri a Ju Yong Guan, a circa 40 minuti di macchina da Pechino, una folla di spettatori ha assistito attonita alla sua performance: grazie alla quale Danny è diventato la prima persona al mondo ad aver saltato la monumentale Muraglia senza l’aiuto di un mezzo motorizzato. A fare il tifo per lo skateboarder, che ha superato il record quattro volte alla velocità di circa 70 chilometri orari, anche i ministri cinesi dello Sport e della Cultura.