Una grande notizia per l’ecosistema: il pelòbate è salvo

Caro Granzotto, nei prossimi giorni verrà celebrato, immagino col solito concerto, l’Earth Day, il giorno della terra, festività istituita a scopo educativo per sensibilizzare l’umanità intera sulle «problematiche» del pianeta: distruzione degli ecosistemi, specie in via di fulminante estinzione, esaurimento delle risorse e compagnia cantando. Quest’anno verrà posto in evidenza soprattutto lo scioglimento dei grandi ghiacciai che stanno liquefacendosi, così assicura l’Ipcc, il panel dell’Onu sul cambiamento climatico, per il 70 per cento. Però precisi e scientifici monitoraggi assicurano che al contrario il volume dei ghiacci (così come quello delle foreste) aumentano e che le calotte polari non corrono rischio alcuno. Da quando in qua il raccontar frottole è diventato «educativo»?