La grande scherma ricorda Marta Russo

La grande scherma internazionale in ricordo di Marta Russo, la studentessa uccisa all’Università La Sapienza nel maggio del 1997. Domani è in programma una gara femminile tra Italia e Ungheria nell’ambito dell’VIIII edizione di «Una stella per Marta», iniziativa di sport e solidarietà che si svolgerà alle 21, nella sala Petrassi dell’Auditorium. Ricordare Marta, nel decennale dalla scomparsa, servirà anche per sensibilizzare la società sul tema della donazione degli organi, obiettivo principale dell’Associazione dedicata alla vittima.