Grande schermo formato junior

Una Festa del Cinema che si rispetti non poteva prescindere anche dai piccoli spettatori che rappresentano, per l'industria cinematografica, una risorsa importante, quasi vitale. Così, in attesa del debutto ufficiale di domani, la Festa riserva oggi ai suoi giovani utenti una sorta di gustoso aperitivo. Si susseguiranno vari appuntamenti che consentiranno ai bambini di interagire con il grande schermo attraverso laboratori, animazioni, proiezioni. Alle 11,all'Apollo spazioCinema, prende il via Cartoonz.it!, il laboratorio pensato per bambini fino ai 12 anni. Quattro giovani doppiatori saranno scelti tra il pubblico per cimentarsi nell'arte del doppiaggio, lavorando su uno spezzone del cartoon «Milo e il robot». Il film sarà proiettato integralmente per mostrare e meglio comprendere la sequenza sulla quale hanno lavorato i bimbi. Sempre alle 11, ma allo Spazio Oberdan (ingresso 2 euro), si potrà assistere alla proiezione del film «Putiferio va alla guerra», nella versione restaurata dalla Fondazione Cineteca Italiana. Pellicola del '68 di Roberto Gavioli, racconta le vicende di Valle Serena nella quale i formichi rossi, maschi e bravi nella guerra, vogliono rapire le formiche gialle, femmine dedite alla casa. Non hanno fatto i conti, però, con Putiferio. Alle 11.30, allo Spazio Eventi Fnac (ingresso libero) inizierà Piccolo grande cinema, con Francesca Badalini che insegnerà ai bimbi come si compone ed esegue la musica per i film muti. Seguirà la proiezione di «Sleeping Betty» rivisitazione divertente de «La bella addormentata».