Grande successo per Raffaello: altre due settimane per la mostra

Ha avuto talmente successo la mostra su Raffaello che la Galleria Borghese ha deciso di prorogarla fino al 10 settembre. Due settimane in più, l’esposizione doveva concludersi il 27 agosto, per ammirare una collezione che mette insieme dipinti e disegni dell’artista provenienti dai più grandi musei di tutto il mondo e che si intitola: «Raffaello - Da Firenze a Roma». Dalla Belle Jardinière, che per la prima volta viene prestata dal Louvre, alla Madonna dei Candelabri, da Baltimora. E poi da Budapest la Madonna Esterhazy, il Ritratto virile dalla Liechtenstein Collection e il Sogno del Cavaliere dalla National Gallery di Londra. Gli organizzatori hanno voluto mostrare quella produzione di Raffaello dei primissimi anni del Cinquecento. Periodo in cui, prossimo a stabilirsi nella capitale, Raffaello dipinge la Deposizione, tuttora conservata nel Museo. È la prima grande mostra di taglio monografico che Roma dedica all’artista con lo scopo di indagare come Raffaello, da pittore umbro e poi fiorentino, divenga il Raffaello «romano», il grande pittore di storia. La prenotazione è obbligatoria. Per info: 06-32810.