La grande tradizione di Gianni e Clemy

Scorrere le pagine de La Trattoria del Fulmine è un po’ come passare in rassegna i grandi sapori della tradizione gastronomica cremasca e italiana, dove tradizione andrebbe scritto con la «T» maiuscola per distinguere le ricette di Gianni e Clemy Bolzoni da quelle di chi millanta radici in un passato che è autentico ma solo a parole. Questo bel libro (edito da Trenta editore, prefazione di Elio Ghisalberti, 20 euro, 112 pagine) racconta con semplicità a chi non è mai passato dalla trattoria di Trescore Cremasco, le ghiotte alchimie di due veterani della nostra cucina, abilissimi a incantare i palati con la selvaggina ma anche con foie gras e tartufi. Tre capitoli («Ricette antiche», «classiche» e «moderne») scanditi dal garbo di due chef, marito e moglie, che ai lustrini e paillettes dei palchi mediatici hanno sempre preferito la grande sostanza dei fornelli.