Grandi concerti e telefilm sotto l’albero

Roberto Levi

La programmazione delle festività natalizie si presta quest'anno all'imbarazzo della scelta, anche in virtù dell'offerta sempre più capillare dei canali satellitari che aumentano di numero di stagione in stagione. Rai, Mediaset e La7 cercano di correre e così il menù si allarga. A partire dai concerti, appuntamento tradizionalmente irrinunciabile in questo periodo. Si comincia con il classico Concerto di Natale nell'aula del Senato, diretto da Riccardo Muti e programmato su Raiuno domenica 18 dicembre, alle 12. Venerdì 24 alle 21 è invece la volta del Natale in Vaticano - concerto per le missioni d'Oriente trasmesso dall'aula Paolo VI e presentato per la prima volta da Gerry Scotti. Un altro concerto di Natale è in programma domenica 25 da Assisi, sempre su Raiuno. Salva anche la tradizione del Concerto di Capodanno da Vienna, trasmesso da Raidue subito dopo il Tg2 delle 13, preceduto su Raiuno, alle 12,25, da un'altra ghiotta occasione per gli appassionati di musica, rappresentata dal concerto trasmesso dal teatro La Fenice di Venezia. In questo modo non si scontenta chi si era affezionato al «rito» di Vienna e si accontenta chi aveva visto di buon occhio il nuovo corso di un inizio d'anno musicale più «patriottico». Il Natale e il Capodanno troveranno una significativa celebrazione anche su Canale 5, alle 8,40, grazie a due puntate speciali della bella trasmissione di mons. Gianfranco Ravasi Le frontiere dello Spirito. Non vuole essere da meno La7, che ha programmato alle 20,30 del 25 dicembre uno speciale del Tg dedicato alla figura di Karol Wojtyla. A Santo Stefano, per gli amanti della sitcom più divertente in circolazione, puntata speciale di Camera Café su Italia Uno con Luca e Paolo. Sul fronte delle serie tv, punto forte di Sky, è soprattutto il canale Fox ad essere impegnato in una programmazione adatta all'occasione festiva. Sabato 24 dicembre dalle 19,40 va in onda Fox natalizio, una non stop degli episodi di Natale delle serie a cui gli amanti del genere sono più affezionati: Futurama, Aiuto!, Buon Natale Griffin!, I Simpson, un Natale da cani, I Finnerty, Babbo Natale dice sempre di sì, e per finire alcuni episodi speciali di Friends. Le ultime segnalazioni si rivolgono ai bastian contrari, a coloro per i quali le feste sono un appuntamento più sopportato che accolto con gioia. Questo tipo di pubblico non mancherà di apprezzare la serie Crimini in famiglia, dal 3 dicembre ogni sabato alle 21 su Fox Crime.