Le grandi malate di Piazza Affari

Telecom Italia e Unicredit, insieme a Fiat, sembrano ora le grandi malate della finanza italiana. La caduta verticale delle quotazioni sulla piazza di Milano ha riportato i tre titoli a livelli, che per un verso o per l’altro, preoccupano non poco il mercato: per la vulnerabilità già conosciuta di Telecom; il futuro incerto nonostante il piano da 6,6 miliardi per Unicredit; i timori che il calo del mercato globale dell’auto colpisca anche la Fiat di Sergio Marchionne.