Le grandi manovre spingono il titolo

Banca popolare di Intra

Forte crescita a Piazza Affari per la Popolare di Intra che, tra scambi sostenuti, sale del 6,7% a 13,4 euro. Sul titolo, spiegano dalle sale operative, «si stanno posizionando diversi soggetti in attesa degli sviluppi del processo di aggregazione, ora interrotto per le vicende giudiziarie ma che ripartirà a settembre». La gara per un progetto di aggregazione curata da Mediobanca che vedeva quattro candidati rimasti in lizza (Popolare Vicenza, Popolare Verona e Novara, Credito Valtellinese e Veneto Banca) è stata infatti rimandata a dopo l’estate, in attesa dell’elezione del nuovo consiglio e della definizione della vicenda Finpart. Proprio sull’argomento la banca starebbe modificando la proposta di transazione alla curatela fallimentare Finpart per venire incontro alle richieste dei magistrati milanesi. Le trattative dei legali sono in corso per arrivare, entro la fine del mese, a una nuova udienza al tribunale fallimentare e alla composizione della Vertenza.