Le grandi opere che Prodi vuole fermare

Sono a rischio le grandi opere. La scure del presidente del Consiglio Prodi si abbatterà su alcune infrastrutture. Gli interventi più importanti sono sull’A3 Salerno-Reggio Calabria (46 interventi dei quali 21 completati e 13 da ultimare entro metà 2007) e sulla Statale Ionica. Il Passante di Mestre (750 milioni) dovrebbe essere completato nel 2008. Ieri il ministro delle Infrastrutture Di Pietro ha dato parere sostanzialmente negativo al progetto di fusione tra Autostrade e Abertis che presenta «violazioni inaccettabili degli accordi presi con la Convenzione con l’Anas».