Grandi Viaggi in calo

L’utile netto del gruppo Grandi Viaggi è sceso nell’esercizio chiuso a fine ottobre 2005 a 3,7 milioni contro 4,4 del 2004, su ricavi in lieve aumento da 93,6 a 94,3 milioni. Il calo dei profitti è dovuto all’aumento di ammortamenti e imposte e alla flessione dei margini sulle Maldive. Migliorato del 6% il Mol (12,2 milioni). Le disponibilità finanziarie sono salite del 10% (52,9 milioni). La capogruppo ha registrato un utile netto in forte crescita, da 1,3 a 8,7 milioni, grazie ai dividendi delle controllate, ma la cedola sarà invariata: 2 centesimi.