Grandi violini al Conservatorio Alla Scala i balletti di Béjart

Dopo il ciclone Carmen, domani, venerdì e domenica, la Scala inaugura anche la stagione di danza. Invita nella buca dell’orchestra un direttorone come Daniel Harding (nella rosa dei candidati alla successione di Riccardo Muti) e le sue stelle: Massimo Murru e, in sostituzione dell’infortunato Roberto Bolle, Gabriele Corrado. Si danzano tre capolavori di Béjart. Sempre alla Scala, stasera, Daniel Barenboim torna al suo primo amore e tiene un recital di pianoforte con musiche di Chopin. Il caso vuole che suonino a distanza di due giorni, e nella stessa sala (il Conservatorio) i due massimi violinisti di casa nostra. Si tratta di Uto Ughi, stasera ospite delle Serate di Milano con i Filarmonici di Roma. Salvatore Accardo è invece al timone dei Filarmonici di Stoccarda: mercoledì, invitato dalla Società di Concerti. Giovedì, venerdì e domenica, l’Orchestra Verdi orbita in area russa con pagine di Cajkovskij e Glazunov .