Una grandiosa struttura per una migliore presentazione di offerte

Con l'acquisizione del nuovo specchio acqueo da 60mila metri quadrati, che si aggiungono ai 40mila pre-esistenti, affiancato da un nuovo piazzale da 12.500 metri quadrati, il quartiere fieristico genovese è l'unico al mondo in grado di offrire senza soluzione di continuità ampi spazi all'interno dei padiglioni, all'aperto, in acqua e come quelli di grande respiro offerti dalla tensostruttura affacciata sulla Marina. Il complesso delle due Marine si compone di ventidue tra banchine e pontili, nove in più rispetto al 2005, per uno sviluppo lineare di 2,7 chilometri. I pontili galleggianti sono stati realizzati da Ingemar. Tra le novità anche le due banchine sui lati del canale di ingresso in sostituzione della darsena di Marina Due, eliminata nella nuova configurazione. I nuovi spazi a disposizione hanno determinato cambiamenti significativi nella geografia della rassegna che renderanno più chiare le suddivisioni merceologiche. L'ampliamento degli spazi determinerà una migliore visibilità dei prodotti in esposizione e un decongestionamento dei flussi di pubblico.