La grappa ha il suo master

Un corso per "Professionisti sensoriali". No, non si rivolge ad apprendisti medium, bensì ai degustatori di grappa. Esistono sommelier e assaggiatori di qualsiasi cosa, dall'acqua al cioccolato, ma i progetti di formazione legati all'acquavite made in Italy sono piuttosto rari. E importanti, perché le caratteristiche sensoriali di questo o quel prodotto sono difficili da valutare. L'Accademia della Grappa e delle Acquaviti ha organizzato il Grappa Studium di Analisi Sensoriale, un master di tre giorni, dal 17 al 19 maggio, che si svolgerà a Conegliano Veneto, in provincia di Treviso, in collaborazione con la Società italiana scienze sensoriali di Firenze. La tre giorni sarà coordinata da Mario Bertuccioli, docente di biotecnologie agrarie all'Università di Firenze, e sarà finalizzata a stabilire il rapporto fra livello qualititativo e caratteristiche gustative e olfattive di un prodotto. Alla fine del corso verrano selezionati i nuovi Professionisti sensoriali, che diffonderanno la cultura della grappa. Per informazioni telefonare allo 0438/450475.