Grasso sbarcherà in politica? «Mai dire mai» e molti consigli

Se l’è cavata con un «mai dire mai», il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso durante un’intervista sul Giornale di Sicilia, alla domanda su un suo possibile sbarco in politica: «E comunque - ha subito aggiunto - piuttosto che a schierarmi con un partito penserei a una lista civica nazionale». Poi, forte della sua trentennale carriera e delle ricerche per il suo libro Soldi sporchi (con Enrico Bellavia, Dalai editore), ha dato qualche consiglio operativo a chi la politica la fa già: recuperare l’imponibile evaso («270 miliardi l’anno, di cui solo 40 di Iva») e combattere le banche che fanno riciclaggio («Un decimo del Pil ne è oggetto: 150 miliardi»).