Grattacieli della Fiera Spunta più verde

La vecchia Fiera è pronta ad abbattere il «recinto». E ad aprirsi ai cittadini con il terzo parco più grande di Milano, tre grattacieli, un quartiere residenziale, specchi d’acqua, un Museo del design e quello dedicato ai bambini, un Giardino d’inverno e tanto altro ancora. Ieri la giunta comunale ha dato il via libera al programma integrato di intervento, aggiungendo al progetto vincitore del concorso internazionale indetto dalla Fiera ancora più verde, esteso anche alle piazze circostanti, e il recupero del Vigorelli, che sarà ristrutturato, ricoperto e utilizzato per sport e spettacoli.
I lavori partiranno nel 2006, non appena sarà firmata la convenzione tra Fiera e Comune, e per la fine ci vorranno otto anni.
Polemico invece il centrosinistra, che contava di discutere del progetto nel consiglio straordinario della prossima settimana, prima che venisse approvato dalla giunta. «Eravamo off limits - afferma il vicesindaco Riccardo De Corato - e ora si apre un lungo periodo per le osservazioni, a cui seguirà l’approvazione definitiva».