È grave il bimbo di tre anni colpito da un lampione

Stava giocando insieme al fratellino di cinque anni, nel parco comunale. Improvvisamente un palo dell’illuminazione pubblica è crollato al suolo, investendo in pieno un bimbo di appena 3 anni, sotto gli occhi sconcertati della mamma.
È successo ieri pomeriggio poco dopo le 17, in via IV novembre a Vittuone, in un momento in cui l’area verde era affollata da genitori con i figli al seguito, molti dei quali in carrozzina. L’incidente rischia di avere pesanti conseguenze sulla vittima, trasportata dopo essere stata intubata, con l’eliambulanza all’ospedale di Niguarda, dove i medici si sono riservati la prognosi. Sulle cause dell’incidente stanno indagando i carabinieri e gli agenti della polizia municipale subito intervenuti sul posto.
In un primo momento si pensava che il bambino, di origine albanese, insieme ad altri coetanei stesse cercando di arrampicarsi sul lampione alto poco più di due metri e mezzo, e che quest’ultimo avesse ceduto a seguito delle sollecitazioni ricevute. In realtà né la vittima, né gli amichetti si sono mai avvicinati al palo, che è caduto da solo forse per colpa dei vandali che proprio qualche notte fa avevano cercato di sradicarlo dal terreno. Evidentemente il lampione, uno di quelli che si trovano a ridosso del passaggio ciclopedonale, non era stato poi sistemato e ben fissato al terreno, per altro inzuppato dalle recenti piogge. Nel cadere ha centrato il al petto piccolo che, infatti, è rimasto vittima di una crisi respiratoria.