«Gravi responsabilità dell’amministrazione»

«Veltroni si assuma la responsabilità politica della paralisi in cui versa l’Ufficio condono edilizio del Comune». Questa il commento sulla precaria situazione dell’Ufficio condono del capogruppo provinciale di Fi, Pino Cangemi. «Si deve infatti a Veltroni il merito - incalza l'esponente azzurro - di aver messo per ben due volte a dirigere un Ufficio così importante dirigenti esterni, secondo una procedura tanto cara alla sinistra. Anche le accuse rivolte a Gemma spa - la società che gestisce il servizio di riscossione - sono soltanto un paravento dietro cui nascondere le proprie colpe. Piuttosto il sindaco abbia l’onestà di rispondere dei mancati introiti per il Comune dovuti alle 250 mila pratiche inevase».